Vendite particolarmente favorevoli

LEGGE PROVINCIALE n. 17 del 30 luglio 2010 SEZIONE VIII "VENDITE  PRESENTATE AL PUBBLICO COME OCCASIONI PARTICOLARMENTE FAVOREVOLI"  -  ARTICOLI n. 28-29-30-31-32-33

* ARTICOLO 29 – “Vendite presentate al pubblico come occasioni particolarmente favorevoli”

Si riassumono a seguire le varie tipologie di vendite favorevoli:

1. VENDITA PARTICOLARMENTE FAVOREVOLE

Rientrano in tale tipologia le seguenti vendite: speciali, straordinarie, saldi, fine stagione, di realizzo, di rimanenze di magazzino e tutte le altre vendite presentate come particolarmente favorevoli, con esclusione di quelle promozionali e di liquidazione.

Non possono avere una durata superiore ai 60 giorni e, tra una vendita e l’altra, devono decorrere almeno 30 giorni.

L’esercente che intende effettuare una vendita rientrante in questa tipologia, deve darne comunicazione alla C.C.I.A.A. di Trento e per conoscenza al Comune di competenza, almeno 15 giorni prima dell’inizio della vendita.

Copia della Comunicazione inviata deve essere esposta nelle vetrine dell’esercizio oppure, nei manifesti pubblicitari, deve essere scritto “comunicazione alla C.C.I.A.A. di data ……..”

Si allega fac-simile di modello per la comunicazione.

2. VENDITA PROMOZIONALE

Le vendite pubblicizzate come “promozionali” si possono effettuare, senza la preventiva comunicazione, senza limiti temporali e senza osservare alcun periodo di decorrenza tra l’una e l’altra.

Anche per questo tipo di vendita, si dovranno però osservare le altre disposizioni previste per le vendite particolarmente favorevoli, con specifico riferimento alla pubblicità dei prezzi ed alla separazione ed esaurimento delle merci.

Sulle vetrine del negozio e nel messaggio pubblicitario presentato al pubblico (manifesti, giornali, radio, televisione, brochure ecc.) deve obbligatoriamente apparire il termine “VENDITA PROMOZIONALE”, deve essere indicata l'entità degli sconti - “sconti del…. o dal…. al…..”-, nonché la durata della vendita "dal.... al...", senza l’aggiunta di altre formule di richiamo per il consumatore (es. FUORI TUTTO, SALDI, SCONTI FINE STAGIONE, GRANDI AFFARI…ecc.), perché, scrivendole, quella che si effettua non è più una vendita promozionale, ma diventa una  vendita di cui al punto 1, e quindi assoggettata a tutte le prescrizioni sopra descritte (limiti temporali, comunicazione entro 15 gg.).

 3 VENDITA DI LIQUIDAZIONE

Rientrano in tale tipologia  le vendite effettuate per uno dei seguenti casi: CHIUSURA DEFINITIVA DELL’ATTIVITA’ COMMERCIALE, - CESSIONE O AFFITTO DI AZIENDA - TRASFERIMENTO DI SEDE DELL’AZIENDA - LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DELL’AZIENDA CHE COMPORTINO LA CHIUSURA DELL’ESERCIZIO PER ALMENNO 15 GIORNI.

Non possono avere durata superiore a 60 giorni di calendario e, tra una vendita e l’altra, devono decorrere almeno 30 giorni.

Le vendite di liquidazione possono essere effettuate per un unico periodo con riferimento alla singola motivazione.

---------

Per tutti i tre tipi di vendita, gli elementi essenziali dovranno essere esposti in modo ben visibile al pubblico sulle vetrine del negozio e nel testo pubblicitario presentato in altro modo al pubblico (manifesti, giornali, radio, televisione, brochure ecc.), per  tutta la durata della vendita.

Tutte le prescrizioni di cui sopra non si applicano alla pubblicità effettuata esclusivamente all’interno dei punti vendita, né in alcun modo propagandata all’esterno con i vari mezzi.

* ART. 29 - “Pubblicità e prezzi” ....testo allegato
* ART. 30 - “Separazione delle merci”....testo allegato
* ART. 31 - “Esaurimento delle merci" ....testo allegato
* ART. 32 - “Prodotti per l’alimentazione e per  l’igiene della persona e per la
  casa”  .....testo allegato
* ART. 33 - “Vendite sottocosto”....testo allegato

RIFERIMENTI NORMATIVI:

Legge Provinciale  n. 17/2010 con le modifiche apportate in questa materia dalla Deliberazione della Giunta Provinciale n. 2113 dd. 10.09.2010

 

ALLEGATI:

stralcio della L.P. n. 17/2010: SEZIONE VIII -  articoli 28, 29, 30, 31, 32 e 33;

fac-simile modello per la comunicazione da fare nel caso di vendite di cui ai punti 1 e 3.

Giovedì, 04 Agosto 2016 - Ultima modifica: Domenica, 02 Ottobre 2016

© 2019 Comune di Pinzolo powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl