3TRE

Di un gruppo di amici, tra cui il giornalista e scrittore Rolly Marchi, l’idea originale.
Di Fabio Conci la volontà di realizzarla e portarla fino al successo.
Con loro nel tempo tante persone: Camillo Rusconi, Bertamini, Grillo dell’ATA BATTISTI di Trento; Bruno Morghen, Presidente del Comitato Organizzatore per tantissimi anni, Gianvittorio Fossati Bellani della Società Funivie di Madonna di Campiglio.

Per meglio ricordare, queste le testimonianze di Fabio Conci e di Rolly Marchi.
Giovani con idee.
Eravamo alla fine degli anni quaranta. Anche lo sci era uscito estenuato dagli anni umilianti della seconda guerra mondiale. Tutto era da creare ed esistevano le idee e la voglia di realizzarle. Erano momenti di grandi slanci, di grandi passioni, pieni di entusiasmo e di volontà di essere pionieri. Così è nata la 3TRE quale sintesi di due combinazioni favorevoli: giovani con idee che amavano lo sci e località che avevano voglia di emergere. Era stata individuata una formula in grado di unire sport, spettacolo, turismo ed economia creando un cocktail piacevole per tutti….Il passato scorre alle spalle ed i risultati ci dicono che eravamo sulla strada giusta. La 3Tre ha scritto alcune delle pagine più belle dello sci alpino di alta competizione.
FABIO CONCI - Cinquanta 3TRE di Diego Nart - 1998
3Tre: 3 gare nel Trentino
L’idea fiorì nel 1948 e doveva avere il sapore della goliardia, una sfida fra universitari e laureati del mondo intero. Tre gare diverse, la discesa lungo la Paganella, lo slalom sul pendio della Martinella a Serrada di Volgaria e il gigante lungo il Montesel del Monte Bondone.
Fabio Conci, allora Presidente del Comitato trentino della FISI, riprese l’idea e decise di aprirla a tutti. Primo ad accettare fu Zeno Colò che dominò quella prima edizione: vinse la discesa e lo slalom e poi partì per Aspen così il gigante lo vinse il suo amico Albino Alverà.
3Tre: 3 gare nel Trentino. Semplicità esemplare. Il successo della gara fu crescente…Madonna di Campiglio “governata” da Gianvittorio Fossati Bellani riuscì a catturarla per sempre. L’avvento della Coppa del Mondo ha costretto la formula ad una severa dieta..tre, due..fino a costringere il colonnello Mario Morghen e i suoi fedeli del Comitato a gestire il solo Slalom. Contenti ugualmente perché il logo è rimasto …e ci sarà ancora qualcuno che fra 20 o 40 anni domanderà che vuol dire 3TRE…
ROLLY MARCHI - La Gazzetta dello Sport – 1996

Dal 1999 al 2002 Presidente del Comitato organizzatore è stato Lorenzo Conci, figlio di Fabio.…Comporre il Comitato Organizzatore fu un gioco. Un gioco che è continuato a piacere e che ancora adesso coinvolge. E come accade in frequenti e commoventi vicende di sentimenti e passioni, oggi a dirigere il Comitato è Lorenzo Conci, figlio di Fabio, il Fondatore. Purtroppo, di allora, a godersi lo spettacolo siamo rimasti soltanto in due: Fabio appunto e io. Realtà della vita. Tra i tanti momenti memorabili, uno diverso: nel 1970 il diciannovenne Gustav Thoni passa il traguardo e vince la 3TRE. Tra la folla la sua mamma. Gustavo le si avvicina senza abbracciarla: “ciao Mamma” “Hai sciato proprio bene”. Fine della cerimonia. ….
ROLLY MARCHI – La Gazzetta dello Sport – 2001
Oggi Presidente del Comitato Organizzatore è Lorenzo Conci imprenditore di Madonna di Campiglio e atleta della Valanga Azzurra degli anni 70.

Fonte: www.3tre.it

INFO

Comitato Organizzatore 3 Tre-internazionale Sci
via Pradalago, 4 - 38084 Madonna Di Campiglio 
tel. 0465.440090
www.3trecampiglio.it  mail info@3trecampiglio.it

Venerdì, 08 Aprile 2016

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2017 Comune di Pinzolo powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl