Fonti rinnovabili

OBBLIGHI DI PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTE RINNOVABILE

Il decreto legislativo 3 marzo 2011 n. 28, attuazione della direttiva 2009/98/CE, ha introdotto l'obbligo dell'utilizzo di energia da fonte rinnovabile prodotta in situ, per gli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti.

In Provincia di Trento, devono soddisfare gli obblighi del d.lsg. 28/2011 gli interventi definiti dall’articolo 4, comma 3 del Regolamento in materia di edilizia sostenibile (D.P.P. 13 luglio 2009 n. 11-13/Leg. e s.m.i.):

  • nuove costruzioni;
  • demolizioni e ricostruzioni dell’intero edificio;
  • ampliamenti superiori al 15% del volume lordo climatizzato dell’edificio esistente o comunque superiori a 500 m3, costituenti una nuova unità immobiliare destinata ad essere utilizzata separatamente;
  • ristrutturazioni importanti di primo livello.

Per quanto riguarda nello specifico gli interventi di ampliamento, come previsto nel punto 9 dell’Allegato A:

  • gli obblighi di cui al d.lsg. 28/2011 riguardano esclusivamente il fabbisogno termico dell’edificio;
  • se il nuovo volume riscaldato viene collegato ad un impianto tecnico già esistente, l’intervento non è soggetto al rispetto delle disposizioni del d.lgs. 28/2011.

Oltre a quanto previsto dal Regolamento provinciale, tali obblighi vengono ovviamente applicati anche ai casi specifici previsti dallo stesso d.lgs. 28/2011, ovvero per gli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti (interventi di demolizione e ricostruzione ed interventi di ristrutturazione integrale degli elementi costituenti l’involucro di edifici aventi superficie utile superiore a 1000 m2).

N.B.  L' inosservanza di tali obblighi comporta il diniego del rilascio del titolo edilizio.

Giovedì, 16 Febbraio 2017 - Ultima modifica: Sabato, 20 Gennaio 2018

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Pinzolo powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl