Carnevale Asburgico

Madonna di Campiglio è stata protagonista di un mondo magico. E' il mondo romantico e sfavillante della Vienna di Francesco Giuseppe e della sua bellissima consorte, Elisabetta di Wittelsbach, Sissi per la storia e per il mito.

Sul finire dell'Ottocento Campiglio è già una delle più belle località di villeggiatura dell'Impero Asburgico. Sissi e Franz la eleggono come luogo privilegiato per passare insieme giornate spensierate, lontani dal clamore di Vienna. Oggi, nelle stesse sale che videro la coppia imperiale e la loro corte vivere momenti indimenticabili, si celebra ogni anno il Gran Ballo dell'Imperatore, in onore della "Principessa Sissi". Nel periodo di Carnevale, il ballo evoca i fasti di quei giorni, di quel mondo magico. Sulle note di "Sul bel Danubio blu" quegli istanti si materializzano e rivivono ancora.

Sissi giunge in Trentino sul finire dell'estate del 1889. Ha scelto Madonna di Campiglio per un breve soggiorno dove poter riposare dopo un periodo particolarmente drammatico della sua vita. All'epoca Campiglio è già un’affermata stazione di villeggiatura, frequentata da nobili e ricchi signori europei, amanti della caccia e degli incredibili spettacoli offerti dalle Dolomiti di Brenta. Il luogo la colpisce talmente che si ripromette di tornare. La montagna non è soltanto aria pura e splendidi paesaggi per questa donna così sensibile alle poesia: è soprattutto una fonte di ispirazione e di suggestione letteraria.Così, sei anni dopo, è la coppia imperiale a giungere in Trentino. Sissi e Francesco Giuseppe, accolti dai villaggi in festa e da fuochi d'artificio fra le montagne, sono ospiti del Grand Hotel Des Alpes. Nelle grandi sale dalle volte in legno del lussuoso albergo risuonano i passi leggeri delle dame di compagnia dell'Imperatrice e gli stivali degli aiutanti di campo dell'Imperatore, sfilano le loro divise variopinte, si assiste ai rituali della corte che ha accompagnato la coppia. Un angolo della dolce e spensierata Vienna è giunto fin quassù, tra cieli tersi e boschi verdissimi. Campiglio resterà nel cuore dei due monarchi. Ma l'eco di quei momenti, di quel mondo, oggi giunge fino a noi materializzandosi nelle celebrazioni del Carnevale Asburgico.

Il Carnevale Asburgico è una settimana di eventi che vede l'arrivo degli ospiti imperiali in carrozza, scortati dalle guardie a cavallo. Rivivono gli spettacoli pirotecnici di allora e i brindisi che accolsero i due personaggi. Durante la settimana si moltiplicano le feste al Salone Hofer del Grand Hotel Des Alpes, lo stesso che ospitò la coppia. Ma il momento clou del Carnevale è il Gran Ballo dell'Imperatore quando Sissi, elegante e luminosa come sempre, apre le danze fra due ali di Ussari e Dragoni. Sono questi i momenti in cui rivive la grande tradizione viennese del ballo, del "Caffè concerto" e della Redoute, il ballo in maschera. Con i loro indimenticabili valzer, Strauss padre e figlio furono i cantori ufficiali di un mondo vorticoso. Ancora oggi la settimana di Carnevale è teatro del più importante ricevimento viennese: il famosissimo Gran Ballo dell'Opera, appuntamento atteso e ambito, oggi come allora. La stessa Sissi, nella primavera del 1860, volle organizzare ben sei balli di seguito in soli due mesi. E famoso è il ballo alla Società della Musica, la notte di Martedì Grasso del 1874, a cui l'imperatrice si reca in incognito, mascherata, e dove nessuno la riconosce. Per una settimana Madonna di Campiglio respira queste magiche atmosfere, celebrando l’ "Eroina del Sogno", come la definì D' Annunzio, protagonista incontrastata di un mondo da favola.

Per informazioni:

www.carnevaleasburgico.com

mail info@carnevaleasburgico.com

Posizione GPS

Come arrivare

Mercoledì, 06 Aprile 2016

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Pinzolo powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl